- Pubblicità -spot_img
venerdì, 19 Aprile 2024
HomePoliticaNuovo ospedale di Andria, conferenza dei Sindaci Bat: chiesto incontro con Emiliano

Nuovo ospedale di Andria, conferenza dei Sindaci Bat: chiesto incontro con Emiliano

La Conferenza dei Sindaci della Bat si è riunita nel pomeriggio di ieri, lunedì 25 marzo 2024, a Barletta per discutere del nuovo ospedale di Andria. È la prima volta che questo organismo si riunisce su questo tema

La Conferenza dei Sindaci della Bat si è riunita nel pomeriggio di ieri, lunedì 25 marzo 2024, a Barletta per discutere del nuovo ospedale di Andria. È la prima volta che questo organismo si riunisce su questo tema, su richiesta del sindaco di Andria.

Presente anche la DG Asl Bat, che ha aggiornato sull’iter in corso. Il piano clinico gestionale post COVID, infatti, che prevede 15 sale operatorie, il potenziamento dei servizi di Pronto Soccorso e della diagnostica, è ritornato nelle mani della Regione per la validazione in tempi celeri.

Presenti tutte le città della sesta provincia pugliese, allineate sulla necessità di dare fronte comune per avere dignità di trattamento in materia di sanità, con la costruzione dell’atteso ospedale di secondo livello e di 400 posti nella città di Andria.

Accolta la proposta del sindaco Bruno di inoltrare verbale della Conferenza al Presidente della Regione Puglia, chiedendogli immediato incontro, da estendere all’assessore regionale e al capo dipartimento sanità. Impostazione condivisa in primis del presidente della Bat Lodispoto, che aveva presieduto l’assemblea dei sindaci la scorsa settimana, nella città federiciana.

«Ringrazio tutti i colleghi sindaci che hanno pienamente inteso l’importanza di una azione comune – commenta il sindaco Bruno – per salvaguardare l’intero territorio che necessita urgentemente di veder realizzato il nuovo ospedale di secondo livello ad Andria, vocato all’emergenza urgenza, in questa sesta provincia pugliese che sconta da tempo un sottodimensionato numero di posti letto rispetto alla popolazione e scelte passate di chiusure e dimensionamenti al ribasso delle strutture ospedaliere esistenti. La Regione deve farsi carico di questo stato di cose e deve dare seguito agli impegni assunti con gli atti concreti di avanzamento delle procedure».

La Conferenza dei Sindaci giunge dopo l’audizione in commissione regionale dell’assessore Palese, durante la quale lo stesso sindaco Bruno ha formalizzato la richiesta da inoltrare al Presidente Emiliano di istituire una task force per il nuovo ospedale, consentendo di uscire dal pantano burocratico in cui l’ambiziosa progettualità è incagliata ormai da tempo.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img