- Pubblicità -spot_img
sabato, 20 Aprile 2024
HomePoliticaAndria – Si è insediato il nuovo Consiglio Provinciale

Andria – Si è insediato il nuovo Consiglio Provinciale

Il Presidente della Provincia Avv. Bernardo Lodispoto, all’apertura dei lavori, ha invitato tutti i Consiglieri Provinciali a lavorare insieme per il bene della Collettività Provinciale

Ieri mattina, giovedì 28 marzo 2024, ad Andria, presso la Sala Consiliare della Provincia Barletta Andria Tran in Piazza San Pio X, si è insediato il nuovo Consiglio Provinciale che, a seguito della tornata elettorale del 17 marzo 2024, risulta essere così composto: Marchio Rossi Lorenzo, Tupputi Rosa, Di Noia Pasquale, Lattanzio Salvatore, Cuna Federica, Capacchione Fabio, Ludovico Angela per la Lista “PER LA BAT” e Nobile Michele, Vitrani Michele, Calabrese Gennaro, De Noia Michele Di Leo Giovanni per la lista “BUONA AMMINISTRAZIONE per il TERRITORIO”.

Il Presidente della Provincia Avv. Bernardo Lodispoto all’apertura dei lavori, dopo aver fatto gli
auguri ai neo Consiglieri ed a quelli riconfermanti, ha invitato tutti i Consiglieri Provinciali a lavorare insieme per il bene della Collettività Provinciale.

«A tutti i consiglieri neo elettri auguro buon lavoro – commenta il sindaco di Andria Giovanna Bruno – In particolare al confermato Lorenzo Marchio Rossi, a cui rinnovo i complimenti per l’importante risultato personale e politico raggiunto. Ringrazio anche i consiglieri andriesi uscenti per il lavoro svolto, ovvero Emanuele garra, Gianni Vilella e Gianluca Grumo.

Rinnovo gli auguri di buon lavoro al Presidente della Provincia Bernardo Lodispoto che con il nuovo consiglio, ora, diventa pienamente operativo in un momento della vita dell’ente Provincia fondamentale: è questa, infatti, la fase in cui si devono mettere mettere a punto una serie di interventi, in primis valorizzando le misure di finanziamento PNRR, le opportunità di sviluppo e di crescita del territorio visto che scontiamo forti ritardi nella programmazione».

Per il sindaco «l’esperienza della Provincia deve servire per creare maggiormente un clima di condivisione e di coesione tra le dieci città, in un momento storico in cui più si è squadra, più si fa rete, più si realizzano obiettivi decisivi di crescita per l’intero territorio. Buon lavoro a tutti!». 
I due nuovi vicepresidenti saranno nominati il prossimo 3 aprile.

Questa dovrebbe essere l’ultima elezione di secondo livello della provincia, in vista della modifica voluta dal Governo centrale che porterà nei prossimi mesi alle elezioni dirette dei cittadini del Presidente della Provincia e del Consiglio Provinciale.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img