- Pubblicità -spot_img
venerdì, 24 Maggio 2024
HomeBarlettaBarletta – Tenta di rapinare una tabaccheria in via Palestro: arrestato 23enne...

Barletta – Tenta di rapinare una tabaccheria in via Palestro: arrestato 23enne barlettano

Il giovane si era introdotto poco prima all’interno dell’esercizio commerciale per perpetrare una rapina pretendendo del denaro e minacciando il titolare di prendere una pistola e di ucciderlo, se si fosse rifiutato

Gli Agenti delle Volanti del Commissariato di Barletta, coordinati dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani, hanno proceduto all’arresto di un giovane barlettano ritenuto responsabile del reato di rapina.

I fatti: La mattina del 2 aprile scorso, al numero di emergenza 113 è giunta la segnalazione di una rapina in corso presso una tabaccheria in via Palestro. L’equipaggio delle volanti inviato sul posto ha notato sulla soglia d’ingresso la presenza di un dipendente della Vegapol in uniforme ed un giovane con giubbotto nero con il capo coperto dal cappuccio della felpa.

Dopo aver bloccato il ragazzo, che cercava di allontanarsi, gli Agenti hanno ricostruito quanto accaduto grazie al racconto del titolare della tabaccheria e della Guardia giurata: il giovane si era introdotto poco prima all’interno dell’esercizio commerciale per perpetrare una rapina pretendendo del denaro e minacciando il titolare di prendere una pistola e di ucciderlo, se si fosse rifiutato.

Il giovane, per intimorirlo, aveva iniziato a percuotere con dei violenti pugni il bancone, la vetrata e la porta che separa i dipendenti dall’area clienti, per poi muoversi nervosamente avanti ed indietro, tenendo sotto controllo la via di fuga.

Il 23nne, non riuscendo ad accedere dietro al bancone, protetto da una porta e dalla vetrata, aveva introdotto il braccio all’interno della fessura presente, con l’intento di prendere il denaro presente nel cassetto, ma era riuscito solo ad arraffare della merce presente sull’espositore.

Nel frattempo, nonostante fosse giunto personale della vigilanza privata, l’uomo aveva continuato a minacciare i presenti di utilizzare la pistola per consumare la rapina.

Una volta arrivato il personale delle Volanti, il giovane è stato definitivamente bloccato e, a seguito di perquisizione personale, gli è stata rinvenuta indosso solo la refurtiva e non l’arma di cui minacciava il possesso.

Dopo gli accertamenti di rito, il 23nne barlettano è stato tratto in stato di arresto perché ritenuto responsabile del reato di rapina e condotto presso la Casa Circondariale di Trani a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img