- Pubblicità -spot_img
sabato, 18 Maggio 2024
HomeAttualitàIl Giro Mediterraneo in Rosa fa tappa a Canosa domenica 21 aprile

Il Giro Mediterraneo in Rosa fa tappa a Canosa domenica 21 aprile

Teatro della 3^ tappa, dalle ore 12:30 alle ore 15:30, sarà quindi la Provincia BAT che oltre a toccare Canosa, vedrà protagoniste Barletta, Minervino Murge, Spinazzola, Andria e Trani

Canosa di Puglia si prepara ad accogliere un grande evento di rilevanza internazionale, il “Giro Mediterraneo in Rosa” che domenica 21 aprile 2024 interesserà le vie cittadine.

Organizzato dall’Associazione Black Panthers e dal gruppo Biesse, la 9^ edizione sarà trasmessa in differita su Rai Sport e si comporrà di cinque tappe per un totale di più di 638 km e due regioni, Campania e Puglia, che saranno coinvolte dal passaggio delle donne in rosa.

Teatro della 3^ tappa, dalle ore 12:30 alle ore 15:30, sarà quindi la Provincia BAT che oltre a toccare Canosa, vedrà protagoniste Barletta, luogo dal quale prenderà avvio e si concluderà la tappa, Minervino Murge, Spinazzola, Andria e Trani con tanto di passaggio da Castel del Monte.

La competizione ciclistica femminile per eccellenza, in programma dal 18 al 23 aprile, sarà caratterizzata dalla partecipazione di 132 atlete provenienti da ogni parte del mondo: dalla Gran Bretagna agli Stati Uniti, passando per Portogallo, Australia, Polonia e finendo con Spagna, Belgio e Svizzera.

Grande soddisfazione per il risultato raggiunto è stato espresso dal Sindaco di Canosa, dott. Vito Malcangio e dall’Assessora allo Sport, dott.ssa Antonietta Cristiani che oggi, giovedì 18 aprile alle ore 10:00 presso Palazzo di Città, assieme al Comandante della Polizia Locale, dott. Simone Testa, presenterà in conferenza stampa i dettagli dell’evento: «La città torna ad essere oggetto di una competizione di rilievo non solo nazionale ma anche internazionale.

Abbiamo fortemente voluto questo passaggio perché Canosa rappresenta uno dei punti di riferimento nel panorama culturale regionale e l’evento, non a caso, si propone come obiettivo anche quello di dare risalto a quelle che sono le bellezze del Sud Italia. Il ciclismo femminile è uno sport in evidente crescita e i risultati, come il titolo mondiale conquistato da Elisa Balsamo o la medaglia di bronzo di Elisa Longo Borghini alle Olimpiadi di Tokyo, sono lì a dimostrarlo».

Evento ciclistico nazionale che celebra la forza, la grinta e la determinazione delle donne nel raggiungere i propri obiettivi e nel superare ogni ostacolo, la denominazione “Mediterraneo” è figlia dell’ampio respiro della manifestazione, capace di coinvolgere più culture e stili di vita.

Il sottotitolo scelto per questa manifestazione quale “Storia, percorsi, tradizioni, ambiente e natura” sta quindi a simboleggiare come la rassegna quest’anno racchiuderà al suo interno cultura e tutte le ricchezze che il Sud Italia possiede, contesto nel quale Canosa di Puglia merita una posizione di rilievo.

Nello specifico, la città ofantina sarà interessata dal passaggio del Giro Rosa del Mediterraneo dalle ore 12:30 circa in poi secondo il seguente itinerario: Casello autostradale SS 93 direzione Canosa, via Balilla, via Falcone, via Ugo La Malfa, via Corsica (dal distributore di benzina Tamoil in poi), SP231 direzione Andria, immissione SR6 direzione Minervino Murge.

La cittadinanza è invitata.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img