- Pubblicità -spot_img
lunedì, 22 Luglio 2024
HomeAttualitàAndria – Riapre la Biblioteca Diocesana

Andria – Riapre la Biblioteca Diocesana

Dopo una serie di importanti lavori la Biblioteca Diocesana il 25 maggio 2024 si ripresenta alla Città per continuare quella importante funzione di richiamo culturale

Una buona notizia per le opportunità di crescita culturale della Città di Andria. Dopo una serie di importanti lavori la Biblioteca Diocesana il 25 maggio 2024 si ripresenta alla Città per continuare quella importante funzione di richiamo culturale che da tempo sta effettuando e con successo, aggiungiamo noi.

Il tempo che abbiamo perso (come dice uno slogan autostradale) non è tempo perso, in quanto i lavori effettuati hanno migliorato la Biblioteca sotto l’aspetto della organizzazione interna, con la realizzazione e l’utilizzo ottimale di tutti gli ambienti disponibili; di conseguenza ne potrà godere la fruizione dei testi e, in definitiva, un complessivo più efficiente servizio nei confronti dell’utenza.

Oggi la Biblioteca annovera nel suo patrimonio librario circa 40.000 volumi, 9 preziosi codici manoscritti su pergamene e un ricco fondo datato tra i secoli XIII e XVIII.

La Biblioteca Diocesana è soprattutto, per la sua particolare collocazione, un importante presidio  per i quartieri periferici che gravitano nella zona della Parrocchia Madonna dell’Altomare  e quartieri ad essa collegati; notevolmente popolosi e, per la verità, alquanto lontani dalle iniziative e dalle idee del Palazzo.

Uno dei compiti che la Biblioteca da diverso tempo sta sviluppando e che intende incrementare, è indirizzato ad una concreta collaborazione con le scuole per le ricerche che i giovani di ogni età possono proficuamente effettuare con i testi a disposizione, con l’utilizzo dei pc disponibili o con il ricorso al Polo Bibliotecario SBN Terra di Bari cui la Biblioteca aderisce.

C’è poi l’aspetto non meno importante che riguarda i più piccoli, per i quali da tempo si organizzano tante attività di intrattenimento con letture e spettacoli. Infine si riapre quello scrigno rappresentato dal Chiostro nel quale vengono organizzate e ospitate tante interessanti iniziative letterarie, in particolare con la collaborazione del Circolo dei Lettori ( una interessante branca associativa all’interno della Biblioteca molto attiva nelle proposte).

Quindi, ben tornata Biblioteca Diocesana perché continui, con lo staff composto da Don Mimmo Basile Direttore, Silvana Campanile Responsabile e Tonia Del Mastro Bibliotecaria, a garantire il suo presidio culturale sicuramente laico e rassicurante in un contesto sociale cittadino, ora più che mai, connotato dalla forte esigenza di stimoli alla lettura.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img