- Pubblicità -spot_img
giovedì, 13 Giugno 2024
HomeBarletta79° anniversario della Liberazione: le celebrazioni a Barletta

79° anniversario della Liberazione: le celebrazioni a Barletta

Anche il Nucleo Guardia Ambientale si è unito alla città di Barletta per celebrare la Liberazione dal regime fascista e dall'occupazione nazista durante la Seconda Guerra Mondiale

Celebrato anche a Barletta, a cura della Amministrazione comunale, il 79° anniversario della Liberazione nazionale

Le celebrazioni hanno avuto il proprio avvio al Rivellino del Castello dove le Autorità civili e militari e le Associazioni combattentistiche e d’Arma hanno ascoltato la liturgia della parola pronunciata dall’Arcivescovo Mons. Leonardo D’Ascenzo prima di rendere gli onori alle lapidi che ricordano il coraggioso impegno del Presidio militare nel settembre del 1943.

E’ seguita a Palazzo di Città la deposizione della corona alle lapidi delle vittime barlettane della guerra di Liberazione da parte del Prefetto della Provincia BAT, S.E. Rossana Riflesso e del Sindaco Cosimo Cannito.

Dopo un toccante momento di riflessione nei Giardini De Nittis presso il busto di Nicola Sernia  e il murale che ricorda il sacrificio dei fratelli Vitrani, il programma si è concluso in piazza Monumento con gli onori ai caduti di tutti i conflitti, e il momento di raccoglimento dove furono trucidati nel Settembre 1943 i vigili urbani e i netturbini.

Gli studenti del liceo classico Cafiero hanno accompagnato ogni passaggio delle celebrazioni con la lettura di alcuni brani sugli avvenimenti e sui protagonisti legati alla Liberazione.

Significativo il messaggio con cui il Sindaco Cannito ha concluso il proprio intervento: “Che sia la festa di tutti. Che sia il giorno del ricordo di quanti hanno lottato per la liberazione e per la libertà. Viva Barletta, viva l’Italia”.

Anche il Nucleo Guardia Ambientale si è unito alla città di Barletta per celebrare la Liberazione dal regime fascista e dall’occupazione nazista durante la Seconda Guerra Mondiale.

In un momento storico delicatissimo e di profonda riflessione sulla storia e sull’importanza della libertà, il Nucleo Guardia Ambientale ha partecipato con una propria rappresentanza alle cerimonie commemorative svoltesi in città.

La presenza del Nucleo Guardia Ambientale ha simboleggiato l’impegno verso valori fondamentali come la libertà, la democrazia e la protezione dell’ambiente, riaffermando il proprio sostegno alla comunità e il proprio impegno nel preservare la bellezza naturale del territorio e nel difendere i diritti dei suoi cittadini.

La partecipazione a questa commemorazione storica sottolinea il legame indissolubile tra la tutela dell’ambiente e la difesa dei principi di giustizia, solidarietà e libertà.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img