- Pubblicità -spot_img
martedì, 25 Giugno 2024
HomeAttualitàIl Comune francese di Saint Germain en Laye omaggia il pittore barlettano...

Il Comune francese di Saint Germain en Laye omaggia il pittore barlettano De Nittis

Oggi, venerdì 17 maggio 2024, sarà scoperta una targa sulla facciata di quella che fu l'ultima residenza del pittore barlettano

Oggi pomeriggio, venerdì 17 maggio 2024, il Comune francese di Saint Germain-en-Laye, poco distante da Parigi, renderà omaggio al pittore barlettano Giuseppe De Nittis con lo scoprimento di una targa sulla facciata di quella che fu l’ultima residenza del pittore barlettano.

La cerimonia prenderà il via alle 16.30 con il saluto dell’amministrazione comunale francese a quella di Barletta, rappresentata dal Sindaco Cosimo Damiano Cannito e dall’assessore alla Cultura Oronzo Cilli.

Si procederà poi al raggiungimento della casa dove visse gli ultimi anni Giuseppe De Nittis e sua moglie Leontine, la stessa che con il suo giardino fece da sfondo alla meravigliosa opera “Colazione in giardino”, per lo scoprimento della targa che ricorda la sua presenza, 53 bis rue du maréchal Joffre.

A seguire, presso la sala multimediale del Comune, si terrà la conferenza “Giuseppe De Nittis, un Impressionniste italien à Saint-Germain-en-Laye” tenuta da Marina Ferretti, storica dell’arte specialista della pittura impressionista.

L’iniziativa, promossa in collaborazione con l’associazione Italyamo di Saint-Germain-en-Laye, celebra i 150 anni dalla prima esposizione impressionista nello studio del fotografo parigino Nadar e rende omaggio al pittore italiano che seppe incantare i parigini.

Nella mattinata, il Sindaco Cannito e l’assessore Cilli, saranno ospiti della Console Generale d’Italia a Parigi, Irene Castagnoli.

“La scelta del Comune di Saint-Germain-en-Laye di apporre una targa dove visse Giuseppe De Nittis – sottolinea il Sindaco Cannito-rappresenta motivo di sincero orgoglio per Giuseppe De Nittis, a cui viene reso omaggio, e per la Città di Barletta. È l’ennesimo tassello di un percorso avviato per la promozione della nostra città e dell’arte straordinaria di De Nittis”.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img