- Pubblicità -spot_img
martedì, 25 Giugno 2024
HomeAndriaAndria – L’attesa è finita! Sabato 25 maggio riapre la Biblioteca diocesana...

Andria – L’attesa è finita! Sabato 25 maggio riapre la Biblioteca diocesana “San Tommaso d’Aquino”

L'inaugurazione dei nuovi spazi interamente ristrutturati e ampliati, della Biblioteca diocesana “San Tommaso d’Aquino”, avverrà sabato 25 maggio 2024 alle ore 10.00 e si protrarrà nell'intera giornata

L’inaugurazione dei nuovi spazi interamente ristrutturati e ampliati, della Biblioteca diocesana “San Tommaso d’Aquino”, avverrà sabato 25 maggio 2024 alle ore 10.00 e si protrarrà nell’intera giornata con incontri, visite guidate, laboratori e spettacoli.

Una giornata con la Biblioteca a porte aperte, per accogliere tutti coloro che hanno aspettato questo momento per tornare e per tutti coloro che si lasceranno incuriosire per la prima volta da questo luogo.

I lavori sono stati resi possibili con il finanziamento della misura POR Puglia 2014-2020 – Asse VI – Azione 6.7 “Interventi per la valorizzazione e la fruizione del patrimonio culturale appartenente ad enti ecclesiastici”. Circa 1000 mq di spazi riqualificati, pensati fin dal primo momento per tutte quelle persone che li abiteranno.

La Biblioteca era diventata troppo stretta per le mille sollecitazioni che le sono da sempre arrivate e che le hanno consentito di crescere insieme ai cittadini, a partire dai piccoli lettori, che ne costituiscono il cuore!

La biblioteca è un organismo che cresce. La quinta legge della Biblioteconomia di Ranganathan racconta la storia di questo luogo. Immaginato nelle sue potenzialità e poi accompagnato non senza inciampi e difficoltà ad evolvere da “casa dei libri” al moderno concetto di biblioteca “casa di tutti”. Non si tratta semplicemente di una ristrutturazione ma di un’opera collettiva, a cui tutti coloro che nel tempo sono entrati in relazione hanno dato in misura diversa il proprio contributo.

La Biblioteca, nata attorno al fondo bibliografico del Seminario Vescovile fondato nel 1705, è divenuta Biblioteca diocesana nel 1997 per decreto vescovile e dal 2002 è aperta regolarmente al pubblico, con l’utilizzo del contributo dell’8×1000 alla Chiesa Cattolica.

Gli eventi della giornata inaugurale vogliono essere un saggio dell’offerta culturale variegata che la Biblioteca vorrà proporre, utilizzando anche i suoi spazi esterni, con il chiostro ripavimentato in pietra ed il teatro completamente ripensato. I servizi bibliotecari si arricchiscono della collaborazione con il Circolo dei Lettori di Andria, che consentirà di sperimentare una programmazione diversificata per contenuti e linguaggi e un supporto tecnico qualificato a tutte le attività che la Biblioteca ospiterà.

PROGRAMMA:

ore 10.00 – La bellezza delle parole, di e con Roberto Mercadini
– Benedizione di S.E. Mons. Luigi Mansi Vescovo di Andria
– Saluti istituzionali

ore 11.00 – “A library is a growing organism”, prof.ssa Paola Sverzellati, docente di bibliografia e biblioteconomia – Università Cattolica, Milano

ore 11.30 – “Leggere e immaginare il futuro: le biblioteche come comunità della conoscenza”, dott. Giuseppe Laterza, editore

ore 12.00 – Aperitivo “Il meglio deve ancora venire!”

ore 13-19 – Apertura per la visita libera alla nuova Biblioteca

ore 17-18 – Di nuovo laboratori in Biblioteca! (bambini 18-36 mesi a cura della Libreria “Lapenna delle storie; bambini 6-9 anni a cura di Nati per leggere e Mu.Giò)

ore 19.30 – Le voci e i suoni della Puglia. Piero Mieli, autore di In Puglia. Da Alda Merini a Mario Desiati (Giulio Perrone Editore 2024) Molla, musicista, vincitore del premio InediTO al Salone del Libro Torino 2024

ore 21.00 – “La Luna e i falò. Time never dies” di e con Luigi D’Elia.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img