- Pubblicità -spot_img
martedì, 25 Giugno 2024
HomeAndriaAd Andria Patty Lomuscio e Mario Rosini: “Il nostro concerto, le più...

Ad Andria Patty Lomuscio e Mario Rosini: “Il nostro concerto, le più belle canzoni d’autore in jazz”

Mercoledì 5 giugno, nell’oratorio della parrocchia del Cuore Immacolato di Maria, si potranno ascoltare i più grandi brani della musica italiana. Dai successi di Fossati a quelli di De Andrè e Pino Daniele

Sarà un viaggio musicale all’insegna della grande tradizione cantautorale italiana: Ivano Fossati, Fabrizio De Andrè, Pino Daniele e altri monumentali artisti. Due interpreti d’eccezione: Patty Lomuscio e Mario Rosini con il progetto “Il nostro concerto, le più belle canzoni d’autore in jazz”.

Si esibiranno mercoledì 5 giugno 2024, alle ore 21, nell’oratorio della parrocchia del Cuore Immacolato di Maria ad Andria.

Le canzoni più famose e amate dal pubblico di tutte le generazioni rivivranno nei virtuosismi vocali e pianistici di un duo capace di toccare corde profonde.

Entrambi docenti di canto jazz al Conservatorio Duni di Matera, Patty Lomuscio e Mario Rosini vantano un background artistico di rilievo.

Lei: cantante con laurea in Musica Jazz con lode e Diploma in Violoncello al Conservatorio Piccinni di Bari, studi di perfezionamento a New York, numerosi concorsi internazionali, prestigiosi palcoscenici in tutta Italia e una discografia a cavallo fra jazz e folk rock; di alto profilo l’ultimo lavoro, Star-Crossed Lovers, edito dall’etichetta olandese Challenge Records, registrato nel mitico studio di Rudy Van Gelder in collaborazione con il grande Kenny Barron e altre stelle del jazz mondiale come Vincent Herring, Peter Washington e Joe Farnsworth.

Lui: una formazione classica al Conservatorio Piccinni di Bari cantante e pianista, studi di perfezionamento, fra gli altri, a Umbria Jazz, presidente della Commissione artistica del “Premio Mia Martini”, una incessante attività in sala di registrazione al fianco di artisti come Edoardo De Crescenzo, Eros Ramazzotti e Simona Bencini e collaborazioni con personaggi del calibro di Michael Bublè, Al Jarreau e Dionne Warwick nonché secondo gradino del podio al Festival di Sanremo 2004.

Dunque, una serata che si preannuncia “ai confini dell’emozione”. Previsto un contributo di solidarietà di 10 euro, biglietti disponibili nell’oratorio parrocchiale, in segreteria e all’ingresso dell’evento.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img