- Pubblicità -spot_img
martedì, 25 Giugno 2024
HomeAndriaAndria – Urban Mobility, il 29 e il 30 maggio le premiazioni...

Andria – Urban Mobility, il 29 e il 30 maggio le premiazioni del Concorso MoveOn!

Sono più di 200 gli elaborati degli studenti della scuola Primaria di I grado della città di Andria che hanno partecipato al Concorso MoveON A piedi e in bici in Sicurezza!

Sono più di 200 gli elaborati degli studenti della scuola Primaria della città di Andria che hanno partecipato al Concorso MoveON A piedi e in bici in Sicurezza!

L’iniziativa è stata organizzata dal Comune di Andria e dall’Assessorato alla Mobilità in
collaborazione con Urban Mobility, Associazione per il mobility management e la mobilità sostenibile, con l’obiettivo di coinvolgere e sensibilizzare studenti e genitori nel miglioramento dei percorsi casa-scuola al fine di favorire in città una mobilità più sostenibile.

Un successo straordinario per noi di Urban Mobility alla prima edizione del nostro concorso, accolto con tanto entusiasmo da parte dei bambini e delle insegnanti.

Ringraziamo la Scuola Primaria 8° Circolo Rosmini, la Scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo Mariano – Fermi, la Scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo Imbriani – Salvemini per aver partecipato attivamente e aver dedicato il loro tempo alla nostra iniziativa. Un grazie va anche agli sponsor del concorso che mettono a disposizione i premi ai bambini vincitori“.

Di seguito il programma:

Esposizione degli elaborati 29 maggio dalle ore 17,00

Gli elaborati degli studenti saranno esposti presso il Food Policy Hub, chiostro di San Francesco, giovedì 29 maggio a partire dalle ore 17,00 e i genitori degli studenti potranno visionarli fino a chiusura dei locali ore 20,00 circa.

Premiazione dei migliori elaborati 30 maggio ore 10,00

Inoltre, dato l’alto numero di partecipanti invitiamo una rappresentanza scolastica composta da una parte degli studenti partecipanti per ciascun istituto scolastico accompagnati dai docenti di riferimento, giovedì mattina alle ore 10,00 presso il Food Policy Hub per partecipare alle premiazioni. 

Il nostro obiettivo è cambiare le abitudini dei genitori che accompagnano a scuola i loro figli utilizzando l’automobile – osserva il presidente Antonio Leonetti. Ho potuto visitare qualche classe, accogliendo ben volentieri l’invito di alcune insegnanti, è stato bello raccontare agli studenti quanto io avessi raggiunto il loro istituto a piedi.

Ma mi è tanto dispiaciuto ascoltare da molti di loro che i genitori accompagnano i ragazzi principalmente in auto. Eppure, nella nostra città sono poche le giornate piovose, abbiamo il sole 300 giorni l’anno e, soprattutto, in primavera con queste temperature la passeggiata è molto conciliante – aggiunge Antonio Leonetti.

I bambini non hanno colpe, sono gli adulti che li educano secondo le proprie necessità. Spostarsi in auto per questi adulti genitori è diventato così consuetudinario che li accieca davanti al problema della mobilità così evidente nella nostra città. Per me, inoltre, che per una malformazione fisica fin dalla nascita sono obbligato a spostarmi in carrozzella, vivo queste situazioni come in una giungla, senza regole e con poca democrazia degli spazi – sottolinea Gianmarco Fasciano, socio attivista di Urban Mobility.

È importante essere preparati sulla mobilità perché questa impatta direttamente la qualità delle nostre giornate e della vita nel contesto cittadino. Una strada pulita, non inquinata e non rumorosa ci rende più felici e tranquilli. E io che sono nonno vorrei vedere le mie nipotine un giorno vivere la nostra Andria senza l’ansia di dover scansare qualche automobile mentre si attraversano le strisce pedonali – conclude Mimmo Zingaro.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img