- Pubblicità -spot_img
martedì, 25 Giugno 2024
HomePoliticaElezioni Europee 2024, il commento dei protagonisti politici della Bat

Elezioni Europee 2024, il commento dei protagonisti politici della Bat

Di seguito le dichiarazioni della segreteria canosina di Fratelli d'Italia, del segretario provinciale del Pd, Lorenzo Marchio Rossi e del Senatore di Forza Italia, Dario Damiani

“Ci sarà anche un po’ di Canosa di Puglia nella composizione del nuovo Parlamento Europeo. La carriera politica del capogruppo di Fratelli d’Italia Francesco Ventola – spiegano dalla segreteria canosina – si impreziosisce di un altro importante traguardo”.

“Dopo esser stato Sindaco di Canosa di Puglia dal 2002 al 2012 per ben due mandati, Presidente della Provincia BAT dal 2009 al 2015 e consigliere regionale per due legislature dal 2015, le Elezioni Europee 2024 lo vedono eletto fra i 76 europarlamentari che l’Italia porterà a Bruxelles nonché il primo canosino della storia ad ottenere un risultato di questo genere per un totale di 89 mila preferenze nella Circoscrizione Meridionale di cui 12.483 nella BAT”.

“Terzo a livello nazionale all’interno della lista Fratelli d’Italia, il quasi ex capogruppo in Regione – proseguono dal partito – concretizza un risultato strepitoso, figlio della sua passione, dedizione e amore per la sua terra”.

“Il risultato conseguito dal consigliere Ventola – spiega il segretario cittadino di Fratelli d’Italia Daniele Serlenga – premia senz’ombra di dubbio il nostro modo di fare politica, stando a contatto con la gente ed impegnandoci nell’esclusivo interesse della nostra città che ancora una volta ha risposto presente con il 48,5% e più di 4000 voti, migliorando il dato registrato in occasione delle Comunali del 2022.

E’ per questo che colgo l’occasione per ringraziare gli Assessori e i consiglieri del nostro partito che si sono spesi senz’indugio in questa campagna elettorale, veicolando le nostre idee e proposte politiche.

Abbiamo sempre parlato di contenuti e molteplici, quotidianamente, sono i confronti con i cittadini che comprendendo la bontà e la serietà della nostra azione politica, hanno deciso di riporre in noi nuovamente la fiducia.

Ciò non può che responsabilizzarci ancora di più perché – continua Serlenga – ancora una volta, facendo squadra è possibile raggiungere risultati importanti. Fratelli d’Italia, a livello cittadino, è ormai una realtà consolidata da anni e l’elezione a europarlamentare del consigliere Francesco Ventola non può che avvalorare questa tesi, portando in Europa tutta la sua esperienza da attento amministratore che negli anni, sul territorio, non ha fatto mai mancare la sua presenza e il suo impegno.

A lui le congratulazioni e i migliori auguri per questa nuova investitura, sicuro che porterà alto il nome della nostra città e di tutto il Sud Italia”.

Questo invece il commento del segretario provinciale del Pd, Lorenzo Marchio Rossi: “Il Partito Democratico è il primo partito della provincia Bat alle elezioni europee. Il 33.07% dei voti ottenuti rappresenta un risultato straordinario, figlio del grande lavoro che le segreterie e i militanti svolgono quotidianamente sul territorio”.

“Il primato del Partito Democratico- afferma Marchio Rossi – è indiscutibile e viene rafforzato da un dato in particolare: il Pd è risultato il primo partito nei tre capoluoghi, a Bisceglie a Margherita di Savoia e a Spinazzola. Una vittoria netta e senza possibilità di discussione”.

“Questo risultato – prosegue  il segretario – trova la sua chiave nella grande affermazione di Antonio Decaro. I 31.222 voti (su 38.532 totali al Pd nella Bat) ottenuti dal neo europarlamentare rappresentano un dato incredibile anche in virtù delle dimensioni ridotte della nostra provincia rispetto alle altre. Con Antonio Decaro la Bat sarà rappresentata in Europa nel migliore dei modi. Un grande risultato è anche quello ottenuto da Shady Alizadeh, premiata dalla nostra provincia da 3.427 preferenze, a lei va il nostro plauso”.

“In questo quadro – aggiunge Marchio Rossi – l’unico rammarico è rappresentato dalla sconfitta alle amministrative di Trintapoli. Eravamo fiduciosi di conseguire un risultato diverso, ma rispettiamo il voto popolare. La nostra proposta rappresentava l’unica vera svolta per la città, ma purtroppo gli elettori non hanno accolto il nostro messaggio”.

“Quanto accaduto a Trinitapoli non cancella però lo straordinario consenso ottenuto in questa tornata elettorale. Ringrazio per l’impegno i sindaci e tutti gli amministratori che non fanno mai mancare il proprio sostegno al partito e ai suoi militanti. Proprio a loro, ai militanti e ai simpatizzanti, va il mio grazie più grande.

Con il loro cuore, la loro passione e la loro vicinanza alla comunità tengono vivi i nostri circoli rendendoli un punto di riferimento per i cittadini troppo spesso delusi e traditi da una politica distante dai loro bisogni. Il Partito Democratico fa sentire la sua vicinanza alla gente ed è questo il segreto del nostro successo. Andiamo avanti – conclude Marchio Rossi – con la consapevolezza di essere sulla strada giusta, a dirlo sono i fatti”.

Questa invece la dichiarazione del senatore Dario Damiani, capogruppo di Forza Italia in commissione Bilancio: “Forza Italia ottiene un risultato straordinario alle elezioni europee, superando il 10% nazionale e quasi l’11 al Sud. Un consenso superiore alle precedenti europee e alle ultime politiche”.

“Un obiettivo certamente sperato ma che ci sorprende comunque, considerando la complessità del momento che viviamo. Gli elettori hanno premiato la serietà del nostro impegno e la coerenza del nostro programma, sempre in continuità con i valori capisaldo del nostro partito.

Grazie all’ottimo lavoro del nostro Segretario Antonio Tajani, della dirigenza nazionale e di tutti i candidati impegnati sui territori, Forza Italia ribadisce e rafforza la sua centralità nella coalizione di centrodestra.

Un risultato che, esattamente ad un anno di distanza dal profondo sconforto dovuto alla scomparsa del Presidente Silvio Berlusconi, ci rende ancor più orgogliosi del lavoro svolto nel solco dei suoi insegnamenti” – conclude il Senatore Dario Damiani.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img