- Pubblicità -spot_img
sabato, 20 Aprile 2024
HomeAttualitàBarletta - La neo assessora Spera: "Sanzioni per chi non rispetta il...

Barletta – La neo assessora Spera: “Sanzioni per chi non rispetta il codice della strada”

La nota della neo assessora alla Polizia e al Traffico Elisa Spera

Si presenterà alla città e alla massima assise comunale oggi pomeriggio nel corso del consiglio comunale, intanto la neo assessora (della nuova giunta Cannito) con delega alla polizia e al traffico di Barletta, Elisa Spera, (ex candidata al consiglio comunale nel 2018 con il candidato sindaco ex leghista, ora consigliere del gruppo misto, Flavio Basile) diffonde il  suo primo comunicato stampa in merito ad un maggior “ rispetto del codice della strada”.

“Controlli intensificati per le vie di Barletta e sanzioni per chi non rispetta il codice della strada: lo annuncia il neo assessore comunale con delega alla polizia e al traffico Elisa Spera, d’intesa con il comando di polizia locale e il sindaco Mino Cannito.

A partire da mercoledì 22 settembre in città saranno infatti intensificati i posti di blocco da parte della polizia locale in più arterie della città e ci saranno controlli mirati ai conducenti di auto e moto, con particolare attenzione alle bici elettriche, a chi fa uso del cellulare quando è alla guida e al corretto utilizzo del casco.

«L’intento è rendere Barletta una città più sicura, civile e vivibile, al pari di altre città europee – spiega l’assessore Spera, che ha anche tra i suoi compiti le deleghe a smart city, mobilità, pari opportunità e politiche giovanili – spesso ci confrontiamo con un utilizzo dissoluto del cellulare alla guida mentre le bici elettriche stanno diventando un problema molto esteso. Vogliamo che la nostra città torni a misura d’uomo e senza problemi per l’incolumità di chi si mette alla guida e per gli stessi pedoni».

«Vogliamo che queste misure abbiano un valore educativo, soprattutto per i più giovani – è il monito della Spera – successivamente organizzeremo delle tappe nelle scuole secondarie per sensibilizzare i ragazzi alla corretta condotta dei motocicli e delle bici, in modo più sensato e rispondente al codice della strada. Sarà un’attività accompagnata dalla presenza della polizia locale e realizzata d’intesa con l’amministrazione comunale».

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui