- Pubblicità -spot_img
giovedì, 13 Giugno 2024
HomeAndriaAndria – Il Consiglio Comunale approva il Bilancio di Previsione Finanziario 2024-2026

Andria – Il Consiglio Comunale approva il Bilancio di Previsione Finanziario 2024-2026

Sindaco Bruno: "Risultato importante, ma è tempo ancora di rigore"

Il Consiglio Comunale di Andria approva a maggioranza il Bilancio di Previsione Finanziario 2024-2026 e documenti allegati (art.11 Dlgs n. 118/2011). 19 i voti favorevoli, 4 i contrari, 2 gli astenuti: questi i dettagli di voto.

Maggioranza compatta nel licenziare il documento economico-finanziario più importante dal punto di vista politico. Il bilancio di previsione, come sottolineato dall’assessore alla Trasparenza Pasquale Vilella, «per la prima volta viene portato in aula a inizio anno, mostrando l’impegno degli uffici nel tradurre le idee e gli obiettivi che è intendimento di questa amministrazione perseguire nel medio e lungo termine. Finalmente l’amministrazione comunale e gli uffici avranno la possibilità di portare avanti per tempo quanto programmato. Va evidenziato che la priorità resta la riduzione del disavanzo.

Le maggiori risorse purtroppo sono state assorbite dall’importanza del costo delle utenze che in questi ultimi anni è in costante aumento a causa delle note vicende economiche mondiali. Un ulteriore sforzo è stato profuso nel tentativo di incrementare il numero di dipendenti e pertanto anche in questo caso è stato previsto un aumento della spesa.

Da ultimo, con l’approvazione da parte della Corte dei Conti della prima rimodulazione del Piano di Riequilibrio è stato necessario appostare circa 2mln e 200mila euro per la quota di ripiano del disavanzo, anziché la quota di 750mila euro prevista nella seconda rimodulazione».

«Rispetto al passato, quando il bilancio di previsione era portato all’esame dell’Aula nel mese di novembre, non posso che esprimere la più grande soddisfazione per il lavoro di questa Giunta che, intercettati i finanziamenti necessari, deve dimostrare ora di essere capace di spenderli.

Approviamo in tempi quasi record – commenta il sindaco Giovanna Brunoma saremo ancora più soddisfatti quando il previsionale sarà approvato al 31 dicembre. Il deficit, come dimostrato dalla relazione dell’assessore Vilella, è rientrato: siamo passati da 90 milioni di euro a poco più di 30 milioni ma è tempo ancora di rigore.

Conti alla mano continuiamo a chiedere collaborazione nel piano di risanamento dell’ente. Prossimo impegno da onorare – conclude il sindaco Bruno – è il bilancio partecipato. Da domani inizia per noi la fase della partecipazione rispetto al documento economico finanziario per eccellenza che approderà in aula a fine 2024».

Il presidente del Consiglio Comunale Giovanni Vurchio esprime le sue congratulazioni «a tutti i consiglieri comunali, assessori e dirigenti per il notevole successo nel completare il consiglio comunale cruciale sul bilancio di previsione 2024/2026.

Il rispetto dei tempi legali e la significativa riduzione del disavanzo sono risultati lodevoli, dimostrando l’efficacia dell’impegno dell’amministrazione. La tempestività nella presentazione e l’eccezionale riduzione del disavanzo – conclude Vurchio – testimoniano l’impegno profondo e la competenza nell’assicurare il benessere finanziario della nostra comuni».

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img