- Pubblicità -spot_img
martedì, 3 Agosto 2021
HomeAttualitàAndria - Sindaco Bruno: "Convenzione per stage con Ingegneri, Architetti e Geometri"

Andria – Sindaco Bruno: “Convenzione per stage con Ingegneri, Architetti e Geometri”

"L'accordo con i rappresentanti degli ordini professionali tecnici della Bat consentirà l'acquisizione di competenze professionali per i neo iscritti, che si affacciano all'esercizio dell'attività professionale"

Sottoscritta ieri mattina, nella sala consiliare del Comune di Andria, la convenzione quadro per lo svolgimento di stage e tirocini formativi per architetti, ingegneri e geometri laureati, iscritti ai rispettivi ordini e collegi, presso i settori dell’area tecnica del Comune.

La partecipazione ai suddetti stage, di natura volontaria e gratuita, è finalizzata esclusivamente alla pratica formativa di settore da parte dei neo iscritti agli albi. Secondo la convenzione gli ordini si impegnano a comunicare all’Ente, con cadenza almeno trimestrale, i nominativi degli architetti P.P.C., degli ingegneri e dei geometri e geometri laureati di recente iscrizione ai rispettivi albi che si rendano disponibili allo svolgimento delle attività di stage, mediante l’invio di un elenco contenente il dettaglio delle generalità e tutti i dati identificativi dei professionisti.

Gli atti regolanti il rapporto sono stati preliminarmente approvati e deliberati dal Consiglio e sottoscritti dal Presidente dell’Ordine o suo delegato. Ogni stage si svolgerà per un periodo massimo di sei mesi consecutivi, rinnovabile per un massimo di sei mesi, decorrenti dalla data di inizio dello stage medesimo.
Il Servizio/Ufficio di assegnazione sarà stabilito, per ciascuno stagista, dal Responsabile del Settore d’intesa con il tutor dell’Ordine/Collegio.

“L’accordo con i rappresentanti degli ordini professionali tecnici della Bat – ha spiegato il Sindaco, avv. Giovanna Bruno – consentirà l’acquisizione di competenze professionali per i neo iscritti, che si affacciano all’esercizio dell’attività professionale, attraverso l’espletamento di esperienze qualificanti.

Il professionista stagista, collaborando con il personale dipendente dell’Ente, svolgerà all’interno dell’ufficio affiancamento allo svolgimento di compiti istituzionali, sotto la responsabilità e il coordinamento del Dirigente del Settore Tecnico, l’arch. Pasquale Casieri, punto di riferimento dell’Amministrazione, nonostante la carenza di personale negli uffici e che dirige più settori comunali, tutti molto impegnativi. Il mio ringraziamento va ovviamente ai Presidenti degli Ordini Professionali e dei Collegi che si sono resi parte diligente nell’attivare questa collaborazione”.

“E’ un’esperienza altamente positiva – ha spiegato l’assessore Alla Visione Urbana, arch. Anna Maria Curcuruto. Con questi stage si collegano i giovani laureati con le pratiche amministrative, con il lavoro d’ufficio, sul campo.

Nelle professioni non si lavora più da soli e queste esperienze sono utili perché educano alla collaborazione, fanno capire cosa accade nel back-office della pratica. Gli uffici tecnici ne trarranno giovamento perché avranno a che fare con forze giovani, entusiaste che approfitteranno del particolare momento che oggi significa non solo Scia ma anche super bonus 110%, dunque si faranno le ossa. La struttura tecnica comunale fungerà da “nave scuola” per la formazione dei neo professionisti, avvantaggiandosi a sua volta delle loro giovani energie”.

Siamo felici di questo accordo – ha detto l’arch. Paolo D’Addato, Presidente dell’Ordine degli Architetti – perché consente ai laureati di andare dall’altra parte della barricata, dentro gli uffici tecnici, di entrare in partita. Sarà loro di forte giovamento e poi saranno seguiti dal tutor interno e sarà un’esperienza molto utile”.

Secondo Nuccio Manta, Presidente dell’Ordine degli Ingegneri, “Anche grazie a questo accordo miglioriamo sensibilmente l’offerta di servizi che oggi il Comune di Andria riesce finalmente a dare. Tra gli operatori devo dare atto che ora su Andria c’è consenso su come le attività vengono svolte e questo è importantissimo anche per i compiti di vigilanza che gli Ordini hanno a difesa della collettività. Il vantaggio dell’accordo è reciproco e consentirà ai giovani di ricevere buoni stimoli e buoni esempi ed evitare così che in alcuni uffici ci siano passaggi burocratici incrostati”.

“Ringrazio gli Ordini ed il Collegio dei Geometri che consente di raggiungere una doppia opportunità per i giovani e per gli uffici“- ha detto l’assessore al Quotidiano, l’arch. Mario Loconte. Ringrazio in particolare l’arch. Nicolamarino per il lavoro di raccordo svolto con gli Ordini e gli uffici, ed il Dirigente Pasquale Casieri per il lavoro fatto. Proprio perché non possiamo assumere ed il personale è sovraccaricato, questi accordi ci aiuteranno molto“.

“Siamo molto soddisfatti – ha detto a sua volta il Presidente del Collegio dei Geometri, Saverio Binetti. Abbiamo raggiunto un grado di condivisione con gli ordini professionali che 4-5 anni fa era impensabile. E’ l’ottavo risultato utile raggiunto in 3 anni con le città di Andria, Trani e Barletta”.

“E’ un’opportunità per i giovani di conoscere e le attività di ufficio e per gli uffici di trovare anche ausilio ai propri compiti”- ha detto in chiusura, prima della sottoscrizione della convenzione quadro, l’arch. Pasquale Casieri, dirigente del settore comunale interessato.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Leggi anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui