- Pubblicità -spot_imgspot_img
domenica, 22 Maggio 2022
HomePoliticaAndria - Movimento Pugliese: "Multiservice ancora senza contratto. A rischio i lavoratori"

Andria – Movimento Pugliese: “Multiservice ancora senza contratto. A rischio i lavoratori”

"Incombe imminente il pericolo che i dipendenti si trovino senza lavoro dal primo marzo prossimo"

“Imperano il dilettantismo e l’incapacità nell’Amministrazione Bruno che, a poco più di 48 ore dalla scadenza del servizio in proroga della Multiservice fissato al 31 dicembre prossimo, non ha ancora predisposto gli atti per il nuovo contratto mettendo a serio rischio i servizi per l’intera Comunità cittadina e il lavoro dei dipendenti della Società in House”. 

Ad intervenire sull’argomento sono gli esponenti del Movimento Pugliese, Nino Marmo, Luigi Del Giudice e Marcello Fisfola.

“Fu il Commissario Straordinario al Comune di Andria che nell’agosto 2020, con deliberazione di Giunta, prorogò l’operatività della Multiservice. Da allora l’Amministrazione Bruno tace beatamente preferendo ignorare la sorte dei lavoratori con l’incognita sulla continuità dei servizi agli Andriesi.

L’unico committente della Multiservice è il Comune di Andria. L’Amministrazione Comunale – continua la nota – in tutti questi mesi non è riuscita a formulare una qualsiasi idea di rilancio della Società in House con la predisposizione, per esempio, di nuovi servizi né ha approntato la proposta di un nuovo contratto di servizio.

Non essendoci, dunque, un contratto che regoli i rapporti giuridici tra il Comune e la Multiservice, incombe imminente il pericolo che i dipendenti si trovino senza lavoro dal primo marzo prossimo. Appare, infatti, tardiva e raccogliticcia la direttiva che proroga il servizio fino al 28 febbraio 2022, impartita dal Sindaco soltanto per lettera invece che con Deliberazione di Giunta come avrebbe dovuto essere. 

Questa Amministrazione, improvvisata e incapace, sarà in grado di scongiurare l’avventura di mettere per strada fra due mesi decine di lavoratori e le loro famiglie? Speriamo che dal 2022 si metta a lavorare seriamente per la Città” – concludono dal Movimento Pugliese. 

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Leggi anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui