- Pubblicità -spot_img
giovedì, 16 Settembre 2021
HomeAndriaAndria - FCM, "Eleven": un toccante omaggio alla tragedia americana dell'11 settembre....

Andria – FCM, “Eleven”: un toccante omaggio alla tragedia americana dell’11 settembre. FOTO e VIDEO

Il musical “Eleven”, ideato nel 2006 da Stefano Inchingolo, Anna Coratella, Michele Santeramo ed il M° Gaetano Pistillo, è stato riadattato con ottimi risultati dall'Accademia Musicale Federiciana

“Eleven” chiude il cartellone principale della 25^ edizione del Festival Internazionale Castel dei Mondi di Andria.

Un musical toccante. Un omaggio alla tragedia americana dell’undici settembre che è andato di scena sabato scorso all’esterno del Palazzetto dello Sport di viale Germania, alla presenza della Sindaca, avv. Giovanna Bruno, e del Vescovo di Andria, Mons. Luigi Mansi.

Il musical “Eleven”, ideato nel 2006 da Stefano Inchingolo, Anna Coratella, Michele Santeramo ed il M° Gaetano Pistillo, è stato riadattato con ottimi risultati dall’Accademia Musicale Federiciana.

In questa inedita rivisitazione, le musiche di Pistillo sono state arrangiate dal M° Gianluigi Giannatempo, nella prima assoluta di questa nuova veste e l’esecuzione dell’Orchestra Città di Andria. 

La regia di Michele Lorusso e Agnese Festa, i movimenti di scena affidati alla sapiente cura di Orazio Caiti e la compagnia di scena Performing Arts, hanno saputo incantare il pubblico presente accorso numeroso per assistere allo spettacolo in memoria della tragedia americana dell’undici settembre del 2001 e l’attentato alle Twin Towers di New York ad opera di un presunto commando fondamentalista.

Il musical ha raccontato una storia d’amore tra una bellissima donna mediorientale, in fuga dal proprio paese di origine ed in cerca della libertà, ed un irrequieto uomo americano, stanco di un cinico habitat di arrivismo ed affari senza scrupoli.

Si incontrano e si innamorano nella giornata del dieci settembre, proprio alla vigilia di un evento, che cambierà le sorti del mondo. Il crollo delle torri acquista il simbolico significato del frantumarsi crudele di tanti sogni e speranze.

Ma la pace e l’amore ritrovano respiro e vigore, tra la polvere e le macerie dei due giganti abbattuti.

Intanto continuano gli eventi della sezione “Extra” del festival fino ad ottobre (https://www.casteldeimondi.com/spettacoli/extra), che offre il bonus dei Lab, una serie di workshop gratuiti, affidati a valenti professionisti, per favorire la crescita e la formazione delle nuove generazioni.

Un’altra piacevole iniziativa esterna al cartellone della rassegna è Andria Off, rassegna-indagine già presentata in altre occasioni, che prevede quattro spettacoli, un laboratorio ed un approfondimento attraverso un dialogo pubblico.

La sezione Talk è invece dedicata ai libri ed ai loro temi di riflessione. Post Show è un eccitante momento, che abbatte le virtuali barriere tra artisti e pubblico, dopo l’ora del palcoscenico.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Leggi anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui